Agosto città mia non ti conosco…

Non sono mai stato ad Agosto in città, forse una volta da piccolo, ma non ricordo. Torino è ancora piena di gente, ma c’è aria di smobilitazione. Una volta, quando chiudeva la FIAT, il 2 agosto, la città si addormentava, centinaia di macchine partivano e i negozi (tutti) chiudevano.
Considerato che non c’erano i centri commerciali era un bel problema vivere in città.
Sabato siamo andati in centro e il clima era piacevole, da un po’ di giorni non fa caldissimo e ogni sera minaccia temporali. Nuvoloni neri sono sempre in agguato, ma il più delle volte sono solo un bel contrasto con i colori del tramonto e con il sole che è decisamente clemente per essere Agosto.
In ogni caso tutto è più strano. La sensazione è che tutto sia più lento, le giornate più lunghe e che si sia sospesi in un non tempo fatto di poco lavoro e di tanti pensieri per le cose che verranno, belle o brutte che siano.
Qualche problema fisico e uno stato di trance che spero non duri tutto il mese. In tanto i miei compagneros sono in ferie e il telefono magicamente tace. Spero di rilassarmi un po’, ma stranamente non ci riesco.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

Wow

4 commenti

  1. La città in Agosto non è niente male soprattutto adesso che basta andare ad un centro commerciale per la spesa o acquisti vari… anche Milano diventa vivibile 🙂
    Ho passato tanti Agosto in città ( potendo andrei sempre via in altri momenti dell’anno)
    e devo dire che sono sempre stata benissimo