Insonnia del leader

C’è una frase che non lo fa dormire.
E’ scritta a caratteri cubitali in quei posti dove non vuole entrare.
La sentiva già da bambino, quando studiava come incasinare la vita al prossimo e già lo faceva star male.
Quella frase lo manda in confusione. La detesta. Non la sopporta.
Eppure prima o poi dovrà farsene una ragione.
Forse. Speriamo.
Non è che poi sia una frase tanto vera e non ci ha mai creduto nessuno fino in fondo, ma visto che è su tutte le pareti delle nostre aule di giustizia almeno cerchiamo di rispettarla. Un po’.
La legge è uguale per tutti.
E lui non dorme.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

1 commento