Il nuovo logo dell’Italia, un peperone verde

In attesa che Italia.it prenda vita (che spreco di milioni e di stupidità!!!) ecco che Rutelli e Prodi presentano il nuovo marchio dell’Italia, nuova “forma” e nuova immagine per comunicare in Europa e nel mondo le qualità del nostro paese. Il marchio si chiama “it” e per me è ributtante… Da vecchio grafico e loghista dico anche che è un taglio vecchio, poco comprensibile ed è realizzato male. Se la t (brutta) è la penisola… (mah!) allora spiegatemi perché è al contrario e ricorda un peperone verde.

Poi quando le cose cadono troppo vicino ai colori di Forza Nuova (nero, rosso, verde, bianco) mi irrito.
Qui sotto i loghi. Che ne pensate?

ITItalia Logo

Share

Ti potrebbe piacere anche...

18 commenti

  1. Quarantacinque milioni di euro.
    E il logo finirà su quel sito con i logo fallici da tutto il mondo.
    Quarantacinque milioni di euro.
    Non che voglia pensar male, però…

  2. È sparito il mio commento che avevo lasciato?

    Avevo scritto che per il logo è bruttino. Non sono bilanciati i colori della bandiera italiana. Troppo verde e pochissimo rosso. In più quella lettera “T” mi ricorda tantissimo l’asso di bastoni delle carte da gioco siciliane.

  3. ma voi vi immaginate le riunioni che hanno fatto per decidere quell’obbrobrio? Vorrei leggere i verbali… no, non mettete troppo rosso se no ci danno dei comunisti, no non usate il font con/senza grazie se no ci danno dei conservatori/progressisti… azz.

  4. vabbè dai son cose che capitano.adesso quindi si cambia anche il logo.metteranno più nero, più verde, più rosso, più rosa, più giallo,più tutto.così tutti contenti.tanto non va mai bene nulla.

  5. Se questo logo ci deve rappresentare nel mondo… be!! allora dico che rispecchia veramente come siamo visti noi italiani nel resto del globo. Comunque come chiave di lettura il logo è troppo distaccato, non è compatto e si evidenzia come primo elemento il “peperone” (come viene definito) rispetto agli altri elementi. Sembra un logo del Mercato Ortofrutticolo italiano.