Il Mausoleo di Berlusconi

Mausoleo di Berlusconi

Silvio si è fatto costruire anni fa un mausoleo stile egizio nella villa San Martino di Arcore ([GP:arcore]).
Marco Travaglio lo racconta a SKYTG24 e Feltri, divertito, conferma.
Assolutamente da non perdere. Io rido da mezz’ora. Grazie a GLM per la segnalazione.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

24 commenti

  1. Era da un po’ tempo che non mi facevo delle risate così (anche se m’inquieta il fatto che pure Feltri mi abbia fatto scompisciare…).
    Il Mausoleo cmq l’ho visto , senza toccarmi, molti anni fa all’interno di una lunga visita televisa della Rai alla villa di Arcore per disvelarne i vari angoli segreti e fastosi (era il periodo in cui ad Arcore il premier faceva un sacco di feste con Bossi ed altri amichetti).
    Dal racconto di Travaglio (impareggiabile) sembra un monumento hollywoodiano, in realtà non è così appariscente, solo marmo chiaro, con qualche fronzolo cascelliano, ma comunque pur sempre un mausoleo nel giardino di casa. Altro che nanetti!

  2. è una vecchia storia che aveva raccontato Indro Montanelli. Era andato ad Arcore invitato da Berlusconi e il Berlusca gli aveva chiesto se voleva un posto d’onore nel suo Mausoleo…

  3. grandioso.
    era tempo che non si ridevo cosi’ di gusto.
    certo che l’idea di metter Montanelli in compagnia di Dell’Utri, Previti, Galliani ed Emilio Fede ad eternum e’ veramente geniale, o raccapricciante a seconda del punto di vista…
    poteva aggiungerci lo stalliere Mangano e Licio Gelli e avrebbe trovato la quadratura del cerchio…
    forse ‘sto pover uomo non lo abbiamo mai veramente capito: forse e’ un genio dell’arte concettuale, che con una punta da cabarettista vuol dirci che la morte e’ veramente ‘na livella, e che nel dopo le distanze fra le persone, le idee, gli stili si assottigliano e si limano fino a scomparire…
    oppure (ipotesi opposta) e’ veramente una personalita’ disturbata, con la piu’ smisurata ipertrofia dell’ego mai catalogata negli annali, da Tacito in poi… che pensa che al cospetto della sua persona, tutte le differenze debbano trovare un punto di sintesi.
    io, con una certa inquietudine, propendo fortemente per la seconda…
    mala tempora currunt

  4. ma no, dai…
    non esser cosi’ drastico!
    mi accontenterei dall’11 aprile in poi di un po’ di TSO, giusto qualche settimana, anche senza camicia di forza…
    dovrebbero essere sufficienti dosi da cavallo di benzodiazepine.
    x the fingers!

  5. Gurdando il film Quando c’era Silvio mi ha incuriosito la testimonianza del Sindaco di Arcore secondo il quale codesto mausoleo consumerebbe una quantità “insana” di corrente elettrica.
    C’è chi parla addirittura di apparecchiature per l’ibernazione ! 🙂

  6. Gli auguro di godersi il suo mausoleo e che finisca di proporsi continuamente alla gente.Ha veramente nauseato
    la sua assillante presenza.

  7. IL MAUSOLEO DI ARCORE . Ho visto col PC il filmino di Ugo Gregoretti sul Mausoleo di Arcore.
    E’ vero che oggi descrivendo un incidente d’auto dove muoiono due persone, il giornalista con sovrano disprezzo del vocabolario lo chiama ‘strage’ o ‘ecatombe’, ma qui si esagera. Tutto sommato non mi pare che la tomba di famiglia di Berlusconi sia un mausoleo come dicono in giro … al Flaminio o al Verano di Roma se ne possono trovare anche di molto molto più grandi e lussuose. A me poi lo stile dell’architetto non piace. Passiamo al filmino:
    uno spiritoso Ugo Gregoretti passando in auto a una certa distanza da un edificio di Arcore, bianco grosso e brutto e non identificato, esclama con enfasi ‘la mitica arcore’! Per l’inquadratura e il commento egli fa credere all’ascoltatore che sia quello il mausoleo. Prosegue poi per alcune stradine di campagna non asfaltate e arriva alla cappella in costruzione. Per me è brutta anche quella, mi perdoni l’architetto. Però non mi pare proprio un mausoleo…
    Ai comunisti ed agli ex evidentemente brucia ancora molto la perdita dei soldi e del potere, se utilizzano anche questi mezzucci per continuare a screditare il Cavaliere …. Stiano tranquilli: Oggi hanno di nuovo preso il potere e potranno di nuovo tentare metterlo in galera e demolire Arcore e tutti i suoi obbrobri, spargendoci sopra il sale. Poi lo uccideranno e lo butteranno in una fossa comune insieme a tutta la sua famiglia, come fecero dopo il 25 Aprile 1946 nel cosiddetto ‘triangolo della morte’
    Cosi De Benedetti sarà finalmente vendicato del mancato incasso di 2300 miliardi di lire dell’affare SME, e il PCI (oggi DS+PDCI+PRC+etc) dei cinque anni di mancanza del potere .
    Della Valle potrà costruire scarpe in Cina e venderle in Italia a 200 volte il costo mediante le sue società esentasse del Lussemburgo, Montezemolo utilizzare i soldi nostri per coprire i passivi della FIAT,

  8. Credo anch’io siano commenti un po’ esagerati. Non vi è alcun dubbio che Berlusconi sia vanitoso e abbia i suoi difetti – tutti, ce li abbiamo – ma non è l’unico che ha una tomba di famiglia, più o meno sontuosa. Anche Marco Travaglio mi inquieta molto. É troppo accanito con Berlusconi. Marco Travaglio è sicuramente una persona molto intelligente ed è molto preparato. Sa di avere queste caratteristiche e quindi pensa interiormente “Impossibile che io sia invidioso di quel salame lì, con la testa che ho. Sicuramente la verità sta dalla mia parte”. La verità non è mai tutta da una parte sola. E se guardiamo solo ai difetti dell’altro, per screditarlo, ma non vediamo mai quello che di buono c’è il lui, rischiamo davvero di diventare troppo cattivi. Non bisogna mai dimenticare che invidia e superbia sono due rami della stessa pianta. E non vi è alcun dubbio che Travaglio sia un po’ superbo. Ho visto il famoso “mausoleo” alla TV: decisamente non assomiglia alla tomba di Tutankhamon!
    Travaglio ha rifinito ed arricchito a modo suo il vecchio racconto di Montanelli. Come mai siete così informati sulle benzodiazepine? Non è che le usate voi?
    Un saluto
    Rossella

  9. Giovanardi? Parente di…
    Ehm.
    Benzodiazepine? no, guarda, ci droghiamo di “risate” e “ironia”. Un droga che alla destra non piace.
    Io il filmato l’ho visto e anche il servizio “riparatore” orchestrato da alcuni TG.
    Peccato che abbiano fatto vedere per mezzo fotogramma la “piramide” e per 15 minuti il parco.
    La pacchianeria (non solo tombarola) non ha limiti.

  10. Per Axell: non è vero che non conosco l’ironia. Ho riso anch’io per il mausoleo di Berlusconi. Rideva anche Feltri, del resto. Volevo solo dire che Travaglio mi sembra un po’ accanito, ma non ce l’ho con lui e neppure con la sinistra. Carlo Giovanardi non è mio parente. Giovanardi è uno dei cognomi più diffusi a Modena. Saluti da Rossella

  11. E poi, nonostante io sia rigorosamente di centro-destra, a questo punto mi costringete ad ammetterlo… uno che si fa fare un monumento funerario in giardino e ci vuole mettere pure i suoi amici (o sudditi?) un po’ suonato lo è…!!!

  12. Beh… non sono poi così pochi quelli di destra che vedono la vanità di Berlusconi. Un saluto e buona giornata
    Rossella

  13. Quanti rosiconi che scrivono qui.
    Per fortuna che , grazie a Berlusconi, verrà debellata quella brutta malattia chiamata Comunismo e l’Italia diventerà, finalmente, un paese vivibile.