Tutti pazzi per il Curling

Tutti conoscono i grandi sport invernali, partendo ovviamente da quelli più famosi, che vediamo più spesso in tv o che trovano qualche piccolo spazio su giornali e riviste sportive. Ci troviamo meno a nostro agio con sport poco noti, come lo short track, il biathlon, o l’inquietante – almeno per il nome – skeleton. Anche l’hockey, per noi italiani, è uno sport poco frequentato. Lo assimiliamo, forse per l’equipaggiamento, al football americano. E in realtà, ovviamente, non c’entra nulla. […]

Dopo Torino, tutti pazzi per il curling
di Andrea Toso [continua a leggere su Apogeonline]

Share

Ti potrebbe piacere anche...

9 commenti

  1. Secondo me l’interesse verso questo sport è sucitato dalla sua “simpatia”… E’ uno sport che possono fare tutti, anche il più sedentario del mondo, perché non necessita di particolari requisiti fisici.

  2. w il curling! vogliamo un milione di curling gratis per chi ha + di 70 anni!!! vogliamo un presidente Skip (Berlusconi da giovane era campione di curling, e confalonieri era il suo scopatore….)

  3. La battuta di Bisio/Zelig su questo sport.Il curling è una metafora della vita: c’è uno che lavora e due che scopano.Ci sto pensando per tutta la sera…è un po’ vero. Un po’ tanto, anzi.