Sogni

E’ da un po’ di tempo che penso che la vita sarebbe migliore se fossimo più poveri di tecnologie e più vicini alla vita semplice, quella legata alle risorse della terra, al sapore delle cose fatte con le proprie mani. 
Baratterei volentieri mille chilometri di lamiere, semafori, portici e viali ciclabili con colline, boschi, paesi semplici con poche persone che si conoscono tutte tra di loro.
Poi mi risveglio e mi incazzo perché la rete wifi di casa non funziona bene. 

Share

Ti potrebbe piacere anche...

1 commento