Leggi di Murphy applicate agli eventi

Se un oggetto attaccato alla rete avrà bisogno di un cavo di rete sarà sempre troppo lontano dal cavo di rete o il cavo di rete sarà sempre troppo corto.

Se lo switch della rete è protetto da transenne una famiglia di spostati composta da mamma, papà e almeno due figli deciderà che quello è il posto migliore per vedere l’evento. Se chidereai loro di spostarsi (cortesemente) otterrai che uno dei due bambini decida, con il compiacimento del padre, di staccare il cavo portante con una zampata.

Se metti una transenna stai sicuro che qualcuno cercherà di sorpassarla.
Se ne metti due, compariranno due coglioni che faranno di tutto per sorpassarla incespicando nei cavi.

Se il sistema non funziona e non sai come mai, stai tranquillo: dietro di te compariranno 10 Negroponte e 4 Steve Jobs che disquisiranno amabilmente di tecnologia e ti forniranno consigli inutili e non richiesti.

Se il sistema funzionerà, compariranno almeno quattro personaggi sconosciuti che ti chiederanno come fa a funzionar così bene e se per caso sai dove vendono dei buoni portatili.

Se l’evento doveva cominciare alle 18.30, il bravo presentatore deciderà che è meglio iniziare un po’ prima, magari alle 18.20, in quel momento le telecamere saranno puntate al cielo e la regia sarà collassata da mille problemi.

Se hai delle ciabatte piene di prese collegate al tuo delicato sistema di net tv e protette da transenne magicamente,vicino a loro, compariranno un bicchiere di vino e una bottiglia d’acqua aperta e pericolosamente barcollante.

Se avrai bisogno di wi-fi ce ne saranno 5 ma tutte rigorosamente chiuse. E una si chiamerà “Nonseneparla”.

Direi che può bastare. Comunque sia, è andato tutto molto bene. 🙂

Share

Ti potrebbe piacere anche...

3 commenti

  1. L’idea di mettere mogulus in un pop up però non mi è piaciuta molto. peccato per il non fullscreen. Però la rappresentazione dell’evento sul sito è stata d’impatto. Compliments!!!