E il carrattrezzi la portò via…

carroattrezziScena 1
Attori: Max e Axell
I due guardano la macchina di Axell.
Axell entra in auto e prova ad accendere. Non parte.
Piove. Esterno giorno.
(bestemmia di uno degli attori – non a copione)

Scena 2
Attori: idem
I due si rimboccano le maniche e iniziano a spingere.
La macchina fa uno strano rumore ma si mette in moto.
Piove. Esterno giorno.
(preghiera e scongiuri poco ortodossi di uno degli attori – non a copione)

Scena 3
Attori: idem
Axell guida con un po’ di ansia. Al primo incrocio la macchina fa il rumore di una lavastoviglie troppo carica.
Si spegne. Max che seguiva con l’altra auto scende e inizia a spingere.
Piove (molto) – Esterno giorno. Strada molto trafficata.
(piovono anche bestemmie – indiscriminate – non a copione)

Scena 4
Attori: idem
Max va contromano e si mette davanti alla macchina priva di vita. Axell blocca il traffico, mette il triangolo e estrae i cavi.
I due provano a far partire la macchina con i cavi. Nulla. L’auto non si anima. Di fianco a loro passano un sacco di studenti allegri che guardano incuriositi due adulti che saltellano di qua e di là in preda all’incazzatura più nera.
Piove (molto) – Esterno giorno. Strada molto trafficata.
(silenzio irreale, rumore di pioggia)

Scena 5
Attori: idem
Axell chiama carrattrezzi. Max va a prendere panini e acqua per la probabile lunga attesa. Max torna e i due iniziano a mangiare tramezzini sotto l’ombrello con sguardo torvo in attesa del salvataggio.
Piove (molto) – Esterno giorno. Strada molto trafficata.
(silenzio, insulti mentali al trabiccolo che non si è risvegliato)

Scena 6
Attori: Axell, Max e Franco “Carrozziere”.
Arriva Franco (assomiglia a Benny Hill), sorride. I due lo guardano zuppi di pioggia mentre carica l’auto sul potente mezzo.
Axell scopre il significato del gancio che è presente nel baule da sempre. E con stupore esclama “ecco a cosa cazzo serve quel coso!”.  Axell firma e Franco parte. Sguardo triste di Axell verso l’amata vettura che va via sulla schiena del potente mezzo.
Piove tantissimo – Esterno giorno.
(i due tornano in ufficio dove tra qualche minuto inizierà una lunghissima riunione)

Fine.

Nei titoli di coda.
Axell riceve telefonata dal meccanico che, esaminata l’auto, sentenzia: “Alternatore e motorino da cambiare”.
(bestemmie in dissolvenza)

Share

Ti potrebbe piacere anche...

5 commenti

  1. E ti lamenti? Io sono rimasto senza cambio (euro 3500 per un cambio di recupero da mettere su una macchina che morirà meno di un anno dopo e che già allora ne valeva di meno) a Nizza Monferrato.
    Però non pioveva, e sono riuscito a tornare a Vercelli solo con prima e quinta… Odissea di imprecazioni…

  2. la cosa più tremenda è la riunione in coda a tutto… come hai fatto a non mandare a cagare tutti? :-))
    solidarietà! (a me è capitato diverse volte e SEMPRE quando piove