Scenari italiani

La scuola.
– Se non studi ti boccio!
– E io la denuncio per minaccia aggravata!

Anagrafe
Ai bambini si può anche dare il cognome della madre.
Si ribella la Binetti perché si compromette l’albero genealogico (come affermato questa sera su “8 e Mezzo”, La 7)

Campi di calcio
Samuele Silva lancia la Nazionale di Calcio dei Blogger.
Subito i giornalisti si lanciano sulla classifica Blogbabel e decretano che Beppe Grillo, unico blogger da loro riconosciuto, deve stare in porta o allenare.

Campi di basket
Dopo la crisi del calcio arriva quella della pallacanestro.
A breve le dimissioni anche del presidente della Associazione Calcio Balilla e della Associazione Piemontese della Petanque.

Giornalismo
Quasi tutti i giornalisti TV e carta stampata invece di chiedersi come mai un 22enne avesse una pistola (anche se sospettato di malattia mentale) si scagliano contro In-Ter-Nette e Utubbe.
Altri pensano, invece, sia colpa dello Xilitolo.

Carabinieri in TV
Dopo aver disseminato l’Italia di militari il governo di Centro Destra vuole ostacolare la presenza della Carabiniera fiorettista Grambassi ad Annozero. Mistero.

Musulmani che giocano a football
Sissoko della Juve vuole rispettare il ramadan e non scendere in campo il pomeriggio a digiuno.
Levata di scudi a favore dei giocatori italiani cattolici che “lavorano” da sempre anche di Domenica.

Turismo
Francesco Coco beccato da paparazzi mentre accompagna la fidanzata francese in giro per la Capitale facendo da cicerone. Dopo aver chiesto indicazioni per il Partenone i due sarebbero stati visti dalla parti di San Pietro mentre tentavano inutilmente di convincere una Guardia Svizzera a cantare l’inno degli ultimi Mondali di calcio … Popopo popo po po … Popopopo popo pooo…

Alcol
Escono le nuove tabelle affisse in bar e punti vendita di alcolici.
Si scatenano risse per poter calcolare il proprio limite davanti ai tabelloni. Tutti i consumatori si dotano di lenti di ingrandimento e calcolatrici e plaudono alla geniale trovate del governo, che ringrazia e sentenzia – La sinistra non è stata capace neanche di vietare un bombardino –

Share

Ti potrebbe piacere anche...

9 commenti

  1. Se il 22enne anzichè usare una pistola avesse investito volontariamente dieci bambini con la macchina ci saremmo chiesti come potesse avere la patente?

    Per poi proibire a tutti di guidare…

  2. l’auto non è un’arma caro mio… O almeno non è un’arma propriamente detta. Ci sono tanti oggetti che possono essere usati in modo improprio. YouTube serve per vedere video on line. Una pistola per uccidere.

  3. Guarda a me consola il fatto che non siamo l’unico stato ad avere forze dell’ordine e talvolta magistrati fuori di testa. Rilasciare uno così è da dementi. Il paragone Auto/pistola proprio non esiste (tranne se per il gioco di parole “Un pistola al volante”). Un’arma nasce per ferire e uccidere non sicuramente per giocare nè è un mezzo d’utilità o di trasporto. Dare la colpa a internet mi fa ridere o meglio piangere visto che è solo un modo di trovare un capro espiatorio facile da bersagliare e un onere che ha turno spetta a varie cose vedi anche la musica rock-metal piuttosto che il cinema alla Tarantino. E’ facile deresponsabilizzarsi scaricando la colpa e lanciando accuse talmente stupide e generiche da superare il ridicolo. Qui poi con questo bel governucolo di vallette e nani stiamo diventando bravissimi. Chissà se dopo la tabella per gli alcolici vedremo presto le tabelle per il numero massimo di prestazioni sessuali che potremo avere ?! Magari ci può pensare la Carfagna…

  4. Il primo esempio è improprio e una lettura attenta dei fatti lo dimostra. Un prof dà ripetizioni private ai suoi alunni e si fa pagare, pretende regali, minaccia di bocciatura una ragazza perché la madre si è opposta pubblicamente a questo modo di fare, e non merita la denuncia e la condanna? Da prof, dico che la Cassazione ha fatto una cosa sacrosanta. Oppure qui si vuole confondere autorità con prepotenza? Niente da fare, in questo caso l’asino è il prof.condannato. I giornali e i giornalisti giocano con le parole, perché fa comodo a una certa propaganda, ma i blogger, che si piccano di essere una voce alternativa, si dovrebbero sforzare un po’ di più, credo (lo dico perché di tanti post che ho letto sull’argomento, ce ne sono pochi che hanno centrato la questione)

  5. …se ti interessa ieri mattina in San Babila, a Milano, ho incrociato proprio Coco (giuro) a piedi, però era in giro con una bionda.
    Era stranamente vestito in modo abbastanza “sobrio”, nel senso che lo scollo della maglietta gli arrivava SOLO sotto il petto.
    Così, magari interessa a quelli di tgcom, ecco.

  6. E infine una domanda ma se la Granbassi fosse andata da Vespa, sarebbe successo qualcosa?
    E poi un altra domanda (retorica) riusciremo mai a levarci cossiga dai coglioni?