Ricominciare

Ci vuole un po’ di coraggio a ricominciare.
Un anno vecchio è in soffitta da poco. Ma alcune cose sono ancora in giro "per casa" e richiedono attenzione.
Per iniziare un nuovo anno bisogna chiudere alcune cose, buttare via gli strascichi, avere anche solo la voglia di dare delle risposte.
E’ un treno che non si ferma. Ha una sequenzialità assoluta. Chi si ferma resta indietro. E per me che adoro fare camminate solitarie e perdere tempo in modo cosciente il pensiero del "treno che non si ferma" è sempre stata una mazzata nelle parti intime.
Prendiamo il 2006 così come viene, ricordandoci che il 2005 ci ha regalato poche cose (avarissimo) e che tra un paio di settimane iniziano le Olimpiadi. Qualche domanda avrà una risposta (finiranno in tempo tutto? E la metro? E quei cumoli di macerie? E le strade, saranno utilizzabili? Ci sarà la neve?) e ci sentiremo tutti un po’ più importanti.
Un buon inizio sembrerebbe…

Un buon inizio è quello che auguro all’amica Silvia "Bandini"… E una buona vita! Cinque anni insieme son tanti. Buona vita cara mia e continua a disegnare magie… 

Share

Ti potrebbe piacere anche...

3 commenti