No, non ti aggiornerò, non ancora, però…

No caro blog, è inutile che mi fissi, non posso aggiornarti.
No, non è che non ho nulla da dire. Io sono un fiume in piena quando voglio.
Solo che sono su uno scoglio.
Come non capisci?
Si uno scoglio. Uno di quelli che si trovano in mezzo al mare.
No, non ci sono andato di proposito.
Ero lì che nuotavo tra onde alte e abbastanza spaventose e mi sono schiantato sullo scoglio.
E ora che faccio?
Be’ caro blog, non lo so. Forse torno indietro, ma non ho molto fiato per nuotare.
Forse mi butto e vedo cosa c’è dopo, dopo lo scoglio. Ma non si vede nulla all’orizzonte.
Sai che c’è?
Sto qui sullo scoglio. Mi lecco le ferite e medito sulle tante parole dette e non dette.
Magari mi viene l’ispirazione.
O magari mi addormento.
Anzi no sai che faccio? Bestemmio e impreco per ore contro l’orizzonte, contro il vento, contro lo scoglio, contro tutti.

Poi mi calmo e penso.
E se non mi viene in mente nulla, be’ allora… mi tocca pregare. E molto.
Nuoto di merda.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

1 commento