Google Earth aggiornato…

Chioggia su Google EarthOggi mi sono accorto che hanno aggiornato molte mappe su Google Earth.
Un software per vedere le mappe satellitari prodotto dai magnifici geni di Mountain View.
Oggi ho scoperto con grandissima sorpresa che tra le mappe aggiornate non c’è Torino (c’è solo metà città), ma è stata aggiunta la mia cara dolcissima Chioggia che prima non era "coperta"… E ora posso guardarmi la mia spiaggia e il mio ombrellone (232 Bagni Clodia) almeno dell’alto del satellite…
A qualcosa servono le nuove tecnologie…

Tra l’altro Google Earth ormai famoso per vari motivi, tra cui sparizioni di luoghi (militari, sedi di aziende, …) e apparizioni di luoghi (case romane, castelli, case non condonate, …) è anche ricco di curiosità assolutamente divertenti, come il caso della Macchina volante di Perth (Flying car on Google Earth)… Una delle mappe con zoom appropriato mostrerebbe una macchina bianca che vola. Vi invito a visitare il sito web che ne parla con molti dettagli e anche con parecchie precise simulazioni. Una delle motivazioni individuate è … "Harry Potter on holiday"… emoticon

(tra l’altro da pochi giorni è disponibile anche in versione OSX per Apple Macintosh denominata Google Earth in a Mac World)

Share

Ti potrebbe piacere anche...

8 commenti

  1. Ciao Axell,
    pensa che io uso, all’interno di un mio blog http://basket.torinoblog.com le API di Google per segnalare i playground di Torino peccato che non posso andare sotto piazza Castello o nella zona di Santarita perchè google ha la mappa solo di mezza città! Cavoli ma siamo o no la sede dei prossimi giochi olimpici, almeno per l’evento avrebbero potuto finire di mappare la città!!!!
    I misteri di Mountain View.

  2. Magari, hai fatto un lavoro magnifico! Non vorrei rovinarlo, non penso proprio di essere in grado di mettere le mie manone su un gioiellino come quello!

  3. “Google Earth in a Mac World”? sembra l’adattamento di una famosa canzone di Neil Joung: “Keep On Rockin’ In The Free World”

  4. Hanno aumentato l’ingrandimento delle località italiane!!!
    Chissà se per farlo a Milano hanno usato telescopi più potenti o speciali lenti “buca-cortina-di-grigio-che-riveste-perennemente-il-cielo-di-Milano”