Costruisci e colleziona!

PompeiCi sono delle cose che non mancano mai alla fine dell’estate, soprattutto se uno guarda con attenzione la TV e ogni tanto butta anche un occhio all’edicola sotto casa. Alla fine dell’estate ci sono sempre:

– le tasse che aumentano, i costi dei consumi di casa che aumentano per centinaia di euro a famiglia.

– il caro libri, zainetti, cartoleria firmata.

– annunci della minoranza (Silvio) sull’imminente caduta del governo.

– le collezioni in edicola che iniziano sempre con “Costruisci” o con “Colleziona”.

Sono proprio quest’ultime che attirano ogni anno la mia attenzione (anche se non ne ho mai fatta una). Le aspetto con ansia.

Quest’anno gli editori si sono sbizzarriti. Non c’è più l’amata casa delle bambole dell’anno scorso (un tam tam mediatico degno del lancio della nuova 500), ma abbiamo…
Colleziona modellini della Lancia! Costruisci la tua Harley Davidson! Costruisci la tua Alfa Romeo 156 telecomandata ! (per gli amanti dei motori), Costruisci il tuo acquario (!!!), Costruisci la tua Bismark (che non è una pizza con le uova, ma una corazzata della II Guerra mondiale), Colleziona le auto dei Carabinieri, Colleziona gli scacchi con i personaggi del Signore degli Anelli, Colleziona gli scacchi con i personaggi di Harry Potter, Colleziona uova in stile Fabergè (in stile…), Crea la tua coperta patchwork scacco dopo scacco (10 mq di coperta), Colleziona Animali della Fattoria, Colleziona Trattori (beh…), Costruisci il cannone Gribeauval (se non sapete cosa cazzo sia, ecco la pagina), Costruisci Luna Rossa (alla fine ti costa come quella vera), Costruisci la corazzata Yamato (quella di Stars Blazers, vero Gomma?), Costruisci e pilota l’elicottero dei Carabinieri (vero?), Costruisci le macchine di Leonardo (in legno, grandezza naturale), Ricostruisci Pompei (urka!). L’elenco è più lungo, ma mi fermo qui.

Diciamo però che i più belli sono sicuramente: Colleziona Rosari (Hachette), l’immancabile “Costruisci un microscopio professionale” (De Agostini) e il mitico “Costruisci un vero calcio balilla” (Hachette). Quelli della Del Prado comunque sono i più commoventi, consiglio un rapido sguardo alla pagina del sito che pubblicizza le “Scatoline di porcellana preziose“.

Io credo che potrei fare una collezione solo se ci fosse qualcosa del tipo:
– Costruisci il tuo Apple Macintosh classic (sarebbe fenomenale!)
– Costruisci la tua pistola laser funzionante di Star Trek (quella a forma di rasoio elettrico).
Colleziona sistemi di tortura per progettisti di serie da costruire e collezionare.

E voi avete mai costruito qualcosa? No? Dite la verità…

Share

Ti potrebbe piacere anche...

15 commenti

  1. si una volta sola! ora me lo ricordo! lo scheletro del tirannosauro che si illumina al buio. l’abbiamo collezionato e costruito io e mia sorella 🙂

  2. mi moglie ha un’edicola e di stè cose ne vede a mucchi… la cosa bella è che per costruire e soprattutto terminare l’opera spendi un capitale … la Harley te la compreresti “vera” !!!!

    … però venite gente … portateci i vostri soldi!

  3. Mai comprati, un po’ perchè non mi interessano (strano, eh?) e un po’ perchè alla fine ti costano un botto!
    L’Harley, per dire, se non sbaglio viene a costare oltre 700 euro!!!

  4. Hanno ragione Andrea e Zelig, si spende un capitale! Io colleziono cartoline d’arte e non le comprerei in edicola neanche sotto la minaccia delle armi. Alternative? Per fortuna c’è eBay…

  5. costruisci un blogger!… ma quanto scrivi?!?! di 100 e più feed che devo andarmi a leggere UN QUARTO sono solo tuoi post! A prestissimo dal vivo!

  6. io ne ho fatte molte anzi moltissime
    per esempio quella delle perline in realtà io compro la prima spedizione se è conveniente continuo se è come l’harley lascio perdere.perchèse vado in un negozio di modellismo “il modello” lo compro con 100-200 e passa euro nn 700 euro.io con settecento euro mi comprouna bella barcchetta a vela!(vera).

  7. Da appassionato del Titanic ho iniziato la serie della Hachette con modellino in legno ed enciclopedia. Dopo i primi due numeri mio padre, spazientito dalla mia poca precisione ha preso in mano tutto e l’ha terminato. E’ lungo più di un metro e ne vado orgogliosissimo, tanto che me lo porterò nella casa nuova con la sua teca in vetro su misura 🙂

  8. io ho la casa delle bambole ideale bellissima ogni volta che la accendo sembra vera …mi ricorda la mia infanzia.

  9. non riesco a trovare l’ultimo pezzo ,cioe il terrazo..poi i mobili non si trovanno più in nessun negozio uffa.