Chiacchierando di Lost alla macchinetta del caffè…

Io e Lui alla nuova macchinetta del caffè…

Lui (segue Lost alla seconda stagione su RaiDue) – Mi han detto che segui Lost.
Io (sono alla terza stagione allineato alla ABC americana) – Si, certo.
Lui – Ma guarda, io sono sconcertato, sono diabolici questi sceneggiatori.
Io – Si, lo sono.
Lui – Ma io dico, si vede che Hanry Gale non è quello che sembra.
Io – Henry Gale? Ah… Sì (Ben), beh, no, non è quello che sembra…
Lui – Ma tu pensi che sia possibile che uno giri in mongolfiera per il mondo e non abbia un GPS, una radio, un telefonino?
Io – Ehm, sì, ma lui… beh, in effetti, a pensarci bene, però lui…
Lui – Sì, lui è subdolo, ha la radio, ma non lo vuole dire! Ecco perché si fa torturare piuttosto…
Io – Ma veramente…
Lui – Comunque, sono diabolici, vuoi vedere che questa Henry è uno che mente su tutto? Secondo me è un fuggiasco, uno che scappa e non vuole farsi prendere dalla polizia.
Io – E scappa in mongolfiera? Curioso come metodo…
Lui – Te l’ho detto. Sono diabolici questi sceneggiatori… Comunque vedrai che ha il GPS e magari anche un cellulare…
Io – Speriamo che abbia uno You & Me con la moglie, così paga meno…
Lui – La moglie è morta…
Io – Ah, è vero…

Share

Ti potrebbe piacere anche...

1 commento

  1. tra l’altro “lui” (che sicuramente è uno degli “altri”) non ha visto le puntate della settimana scorsa su raidue, altrimenti saprebbe che Henry Gale non è “diabolico” (e nemmeno parente con Megan Gale) 😛