C’è speranza… (o follia?)


Ieri da FNAC una signora dopo di me al banco informazioni.
– Scusi, volevo sapere se posso pagare.
(commessa) – Certo, ma cosa?
– Lo scorso anno ho comprato un Roomba; voi mi avete autenticato l’assegno, ma non lo avete mai prelevato… Quindi volevo pagare ora

(e sorride)

La commessa sgrana gli occhi.
Io spalanco la mascella.

(commessa) – Ah, quindi non abbiamo mai riscosso? E lei è venuta qui apposta oggi per pagare?
– Sì, che c’è di strano? E tra l’altro vengo anche da Pistoia.

Commessa inizia a impallidire.
La mia mascella è sulla moquette.

La commessa verifica al volo. E’ vero, l’assegno è stato bloccato, ma nessuno ha mai chiesto alla signora di pagare.
Io sono vicino all’applauso e alle urla commosse.
Mi trattengo e esco.
Esco e penso che c’è speranza. Sì, ce n’è, anche se la signora in effetti non era giovanissima.
Ma non stiamo a guardare alle sottigliezze.

Pazzesco, però.

 

Share

Ti potrebbe piacere anche...

2 commenti