Alla faccia del luogo comune…

La Phillip Morris lancia una sigaretta “Snack”, più corta del normale e in quale Paese fa il primo test?

[da Repubblica] Come tante iniziative di marketing, anche questa ha un messaggio soprattutto psicologico: niente vieta, infatti, a un fumatore di gettare la sigaretta dopo pochi tiri, senza terminarla, rendendo così più breve l’assenza dal lavoro e l’esposizione al freddo. Ma l’idea della Philip Morris è di garantire nel formato “snack” lo stesso ammontare di nicotina di una sigaretta normale: esperienza più breve, insomma, ma non meno intensa (e dannosa) per chi sente i morsi del tabacco. La mini-sigaretta è lunga 7,2 centimetri contro gli 8,5 centimentri del formato tradizionale. Sarà venduta sotto il marchio Marlboro, con il nome “Intense” (Intenso – appunto). La fase sperimentale, annuncia in prima pagina il Sunday Times di Londra, inizia nei prossimi giorni in Turchia, dopodiché, a seconda delle reazioni del pubblico, sarà introdotto anche in altri paesi.

E adesso mi aspetto che Placida ci spieghi perché si dice “fumar come un Turco”. 🙂

Share

Ti potrebbe piacere anche...

4 commenti

  1. Con un piccione la PM becca due fave perché in Turchia oltre a fumare come turchi bestemmiano pure come turchi, così possono avere un quadro completo del prodotto.
    Vedremo i risultati, comunque (quelli placidi ovviamente) 😉