Tra le lacrime dico…

SERIE A.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

24 commenti

  1. Prima del commento conto:
    1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, … Braviiii!
    Tra l’1 e il 10 c’era l’amarezza di uno juventino e il dubbio che anche Cairo avesse qualche soldo extra da spendere. Ma non è questo il momento di essere pessimisti, speriamo che almeno il cuore granata non venga infangato da qualche stronzo.
    Complimenti!

  2. Questa città si chiama Torino. E la sua unica squadra degna di esistere si chiama Torino. La squadra per cui tifa la maggior parte della città.
    Il resto non esiste o si nasconde per la vergogna.

    Max: esistiamo con Cairo da meno di un anno, non c’è una singola intercettazione, non c’è un singolo episodio, non c’è un singolo pettegolezzo. Il Torino di Cairo ha le mani e la coscienza pulita. Mi sembra di sentire i craxiani quando cercavano di accusare il PCI ai tempi di tangentopoli.

  3. Almeno una squadra in serie A Torino ce l’avrà! Sono senza voce, senza forze e senza fiato! Viola – Granata, una faccia una razza!

  4. Una sola squadra è capace di catturare i suoi sostenitori regalandogli emozioni così intense da divenirne come drogati, di renderti orgoglioso anche in caso di fallimento, la sofferenza, il cuore, il TORO!

  5. suzuki, non esagerare…il tifo ti annebbia la mente…
    saremo almeno metà e metà…il resto esiste eccome e non si nasconde affatto per la vergogna…
    quindi calmati un attimo…

    è come se io fossi un forzaitaliota e dicessi che tutta l’italia è di destra…e i comunisti che mangiano bambini si nascondono nella vergogna…che incubo

    forza juve (ma complimenti al toro)

  6. C’è una penitenza per chi non si vergogna di essere juventino? Non vedo perché vergognarmi del mio amore per la nostra maglia… Cmq chi ha sbagliato è giusto che paghi.
    Complimenti al Toro! Speriamo in un derby…prima o poi 🙂

  7. E SU! basta polemiche oggi è solo festa per i granata…
    …ma quanti infarti ha provocato il tiro di Gasparetto nel finale???
    Complimenti ai granata da uno juventino in fase di redenzione!

    PS: ma Doudou prima era un boxer ;o)?

  8. Bravi, sono contento per voi. Davvero. Da livornese non potevo fare il tifo per nessuna delle due, visto il gran numero di ex presenti nelle due squadre, ma l’idea di un Torino-Livorno dopo quello mitico (per noi) del 1942 mi piaceva molto.
    Fate festa e baldoria, la festa della promozione in A è la più bella, (visto che scudetti e coppe europee sono già prenotate nei secoli dei secoli).

    Ciao

  9. Ieri allo stadio si cantava: “Noi vogliamo la juve in serie B, la juve in serie B, la juve in serie B”.
    Poco bello… 🙂

  10. Mai più un Derby.
    Noi all’Olimpico, ristrutturato e fresco di pacca e loro all’orribile, vetusto e scassato Delle Alpi
    Noi in A, loro in C1 (almeno)
    TORO….TORO….TORO…..TORO…..TORO……TORO……TORO……TORO……TORO

  11. In effetti non va bene: io sarei per lo scioglimento ab eterno per attentato al concetto di sportività. Anche perché nulla ci dice che – scontata la pena, tipo una retrocessione in C2 – la juve smetterebbe di rubare, di comprare le partite e gli arbitri.
    come si fa a capire se si sono redenti? Ricordo a tutti che poche settimane fa nella curva dei gobbi campeggiava un gigantesco striscione pro-Moggi. E questo significa che il marcio c’è anche tra i tifosi. Io non mo fido né della società, nè dei tifosi (che sono i peggiori, come hanno dimostrato), né della proprietà. Le pene servono a punire e a redimere. Ma prima di redimersi deve passare tanto tempo.

  12. ma la smetti di generalizzare?
    e gli juventini come me che erano allo stadio e si sono schifati di quei striscioni insulsi?
    e gli juventini come me che seguono la propria squadra da anni e anni e che ora si sentono traditi ma soprattutto schifati per cosa ha fatto moggi proprio come siete schifati voi?

    tu sei un granata che coltiva odio puro per tutto ciò che è bianconero *a prescindere*, compresi i tifosi “normali”…questa sarebbe invece sportività?

  13. esageruma nen… ok per lo scioglimento (tanto in C1 per i debiti fallirebbero)… ma io propendo per una cosa del genere… squalifica per 5 anni… 😉
    meglio… così le giovani leve avrebbero solo il Toro come luce e virus per la loro vita… 🙂

  14. Onore agli Juventini onesti e appassionati.
    Il mio caro zio è uno di questi. Ma lui dice che la Juve è morta nel momento in cui è andato via Boniperti. Magari ha ragione. Chissà.

  15. Ma il fatto è che la juve rubava – e largamente – già ai tempi di Boniperti. Perfino lo scudetto del 77 è una truffa ai danni del Toro, con tanto di complicità arbitrale.
    Non esiste il concetto di “juve onesta”, da quando esiste il calcio in Italia. E gli “juventini onesti” (sic) sono gente che non ha voluto vedere, che ha fatto finta di niente. O al meglio degli illusi in buona fede. Ma ci credo poco.

    La maglia – dopo tutto il marcio che si porta addosso – non è più tifabile. Di fronte a tanta non-sportività non c’è spazio per distinzioni, raffinatezze, sfumature o svolazzi retorici. Restano solo l’autocritica, il pentimento e il silenzio. PERCHE’ ERANO ANNI CHE TUTTI DICEVANO CHE LA JUVE RUBAVA E FRODAVA E NON C’E UNO STRACCIO DI “JUVENTINO ONESTO E BUONO” (sic) CHE ALL’EPOCA SI SIA POSTO IL PROBLEMA-MOGGI CHE TUTTI EVIDENZIAVANO: TUTTI A GODERE, CHE’ CERTE COSE E’ MEGLIO NON CHIEDERSELE. Occhio non vede, gobbo non duole, insomma.

    E’ questo il problema vero: la tacita complicità del tifo bianconero. Tutti gli altri tifosi gridavano “al ladro!”: è ipocrita dire “io non sapevo”. Anche solo porsi il problema, chiedersi “siamo forse dei ladri?”, sarebbe stato intelligente. Ma nessuno juventino l’ha fatto. E questa è una colpa di cui io – sportivo vero e come tanti umiliato e fregato per anni (oltre che danneggiato economicamente) dalle frodi bianconere – chiedo conto alla società e ai suoi tifosi.

    Ma i tempi per gli juventini peggioreranno ancora. In primis perché sta venendo fuori che la giustizia sportiva stessa – nella persona di Laudi – era connivente col sistema-Moggi. Ed è per questo che il processo doping, anche di fronte a cose clamorose (tipo il farmacista che riforniva la juve che si dichiara colpevole e patteggia la pena), è stato chiuso con un inspiegabile e paradossale nulla di fatto. Presto il processo sarà riaperto e verrà fuori la vera natura dei “campioni”.
    Lo “stile juventus” ormai è un capo d’imputazione. O forse il nome di un farmaco dopante.

  16. Grande Toro!!!

    mi sono fatto oltre 2000 km per andare alle due finali di play-off e n’e’ valsa la pena.
    Una grande emozione… indescrivibile!