Al casello…

Axell Matrix

In coda al casello di Volpiano. Torino Ivrea, al ritorno dall’appello.
Mi giro a destra e vedo me stesso.
In un altra macchina vedo me stesso. E io mi guardo. Anzi lui mi guarda. Anzi ci guardiamo.
O era il caldo, o erano i Chemical Brothers che strillavano dall’Ipod, o era la fame porca (quando faccio appelli non mangio mai)
… o era il mio clone.
Sono stato clonato.
E mi è preso ancora più male quando lui mi ha fatto un sorrisino alla Mr Smith di Matrix.
Oh cazzo.

Continue Reading

Omosessuali malati secondo i PapaBoys

Questo simpatico gruppo di nazisti cattolici la pensa così… e lo pubblica anche. Coraggiosi…

ROMA – (23 Aprile, h.16.14) – Il grande ideologo Zapatero, illuminato spento dalla passione per le novità che non portano valori ma disfunzioni ai giovani, provoca l’Europa con una straordinaria quanto vergognosa proposta di legge: è proprio vero che non c’è limite nella ricerca di consensi elettorali, e che pur di minare i valori eterni della fede e dei valori…. basta vendersi l’anima a Satana!

Ma noi PAPABOYS VOGLIAMO RACCONTARVI LA VERITA’! CHE E’ LA COSA CHE CI RENDERA’ LIBERI!

Omosessualità? Si può uscirne

di Mario Palmaro – mario.palmaro@tiscalinet.it
docente presso l’ateneo “Regina Apostolorum” di Roma

L’omosessualità è una condizione patologica. Dalla quale, se si vuole, si può uscire. Ma l’azione di una potente lobby gay mira a nascondere questa verità.

L’omosessualità come fatto normale. Da almeno trent’anni nella società occidentale opera una potente lobby che vuole far entrare nella testa della gente questa semplice idea: l’omosessuale è come un mancino, certo più raro delle persone che usano la mano destra, ma non per questo giudicato una persona “che sbaglia”. Insomma: “gay è bello” almeno quanto essere un eterosessuale. Chiunque sostenga il contrario, perde il diritto di parlare nel grande salotto del villaggio globale e viene liquidato come un intollerante che discrimina gli omosessuali, che li odia e che li considera individui pericolosi e senza speranza. Ovviamente, si tratta di un’accusa completamente falsa, che vuole solo neutralizzare la verità: e cioè che l’omosessualità è una condizione patologica, che ostacola la piena realizzazione della persona.

Continue Reading

Barza…

L’ambasciatore Iracheno dell’ONU ha appena finito di dare un discorso, cammina fuori dalla sala e incontra il presidente Bush. Si danno la mano e mentre camminano l’Iracheno dice:
– “Sapete, ho una sola domanda da farvi circa le cose che ho visto in America.”
– Bush risponde: “Bene vostra Eccellenza, farò qualunque cosa per soddisfare la sua curiosità.”
– L’Iracheno bisbiglia: “Mio figlio guarda StarTrek ed in esso ci sono Russi, neri ed asiatici, ma mai Arabi. E’ molto arrabbiato. Non capisce perchè non ci non sono mai Arabi in StarTrek…”.
– Bush ride, si appoggia all’Iracheno e gli bisbiglia…
– “E’ perchè è ambientato nel futuro”

Continue Reading