Misteri …

Esistono misteri insoluti nel genere umano. Il mistero dei film già iniziati del sabato mattina è già un mio pallino da molto tempo. Di seguito viene la constatazione che la moda dei tatuaggi esibita nelle spiaggie, negli ultimi anni, e giunta ormai al suo massimo splendore, porti torme e ciurme di tatuati e tatuate con simboli, nomi e cose incomprensibili nelle nostre spiaggie (e nei nostri campi di calcio). Il problema è che io, che non sono contrario al tatuaggio di per sè, pur non avendone neanche mezzo, non ne ho mai visto uno bello. Mai. E questo, almeno per me, è un mistero.
Ieri mi rendo conto che un altro mistero in fondo mi perseguita. Io vado in un centro commerciale, compro, do uno sguardo ai prezzi, scelgo, arrivo alla cassa e -tac- fa sempre una cifra oscillante intorno ai 30-40 euri. Magari ho comprato due cose, ma la cifra è sempre quella, magari più alta, mai più bassa. Davanti a me spesso la signora o la famigliola sfoggia una spesa strabordante, carrello pieno, cibo per umani, cibo per gatti e cani, bottiglie di acqua a pacchi, cartoni di latte, frutta, merendine, bottiglioni inquietanti di ammorbidente, ecc ecc e -tac- la cifra è simile alla mia, che praticamente non ho comprato nulla.
E’ un mistero inquietante. Forse privo di soluzione.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

ICI

4 commenti

  1. Ritieniti fortunato! Il mio conto ha un range che oscilla tra i 40 e i 50 Euro…
    Il fatto è che è più costoso essere single oppure coppie piuttosto che famiglie con caterve di figli.

  2. Secondo me il tutto si rifà al classico problema dell’invidia di “chi ce l’ha più grosso” o quello dell’ “erba del vicino è sempre più verde”. Secondo me sta tutto nella qualità del prodotto, non nella quantità.
    Sarebbe curioso però mettersi qualche ora ad osservare i comportamenti della gente in fila nei centri commerciali.

  3. Quello della spesa capita anche a me ma io conosco benissimo i motivo
    le famiglie numerose comprano la roba scontata , i 3 x 2 , etc mentre
    io che spesso faccio la spesa solo per me compro poco ma di qualità
    sono abitudinaria ho le mie marche preferite e non guardo nemmeno
    il prezzo per quanto riguarda il reparto alimentare … in questo modo
    facilmente spendo come se non di più di chi dovendo sfamare una famiglia
    bada certamente di più al prezzo e alla convenienza