Ieri

Domani, Ieri… manca l’oggi.
Ma oggi è Venerdi 17 e facciamo finta che non esista.
Ieri invece è stato il pomeriggio più lungo della mia vita. L’eroe stanco ha dimostrato tutta la sua forza. Ha affrontato la tanto attesa prova e l’ha superata. Almeno la prima parte. Anche la seconda a dire il vero, visto che è già da stamattina nel suo letto, anche se pieno di cavi e di cannule.
Noi ieri si vagava. In un corridoio lungo, in mezzo alla gente, con i pensieri fermi e la voglia di non esser lì.
Caldo asfissiante, persone che passano, porte che si aprono e il cuore che ti salta in gola. Uno sguardo alle persone che ami sperando che non si accorgano della tua paura e della tua apprensione.
Speranza vana.
Lui oggi era lì dolorante, ma solido. Come sempre. Io devo sempre imparare da lui. Il coraggio dell’eroe stanco è grande.
X the fingers.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

3 commenti

  1. Si rimane in apprensione, non si dorme, si ha paura, ma loro riescono sempre a stupirci grazie alla forza che portano dentro … è andata bene. Sono felice..