Cose che ho capito in questi giorni

Un breve riassunto molto molto personale per me stesso, così poi magari me lo rileggo tra due o tre anni e ci rido un po’ sù.
Inizio…

– La gente crede a tutto, soprattutto a quello che la colpisce nella pancia. Vale per tutti.
– È tremendamente semplice trovare pistole ed esplosivo in Europa (come nel resto del mondo probabilmente).
– Le persone ti giudicano non da come ti relazioni con loro oggi, ma da come hai risposto a una mail o a un messaggio qualche mese/anno fa.
– Andare in ferie alla fine di Agosto è una prova di forza che richiede un training con Yoda.
– Un ufficio senza aria condizionata dovrebbe essere vietato per legge.
– Il primo commento a un evento drammatico da parte di un media è quello che conta, le smentite, le correzioni non esistono.
– PokémonGo è una figata colossale, ma non ho tempo per giocarci… (che tristezza).
– Chi fa un po’ di ferie a Giugno, un po’ di ferie a Luglio e un po’ di ferie ad Agosto è un genio.
– La riconoscenza non esiste, né sul mondo del lavoro né tra amici.
– Odio il caldo e lo odio sempre di più ogni anno che passa.

Stop. Può bastare.

Share

Ti potrebbe piacere anche...

38

2 commenti